Storytelling: viviamo di storie

A chiunque è capitato di raccontare una storia, magari ai propri figli, ad amici oppure semplicemente ai colleghi di lavoro per spiegare un fatto accaduto mentre ci stavamo recando a lavoro impedendoci di arrivare puntuali in ufficio. Non tutti però sanno che lo “storytelling”, letteralmente “narrazione”, è una delle strategie più ambite dalle imprese oggigiorno.Occorre però sottolineare che lo storytelling, nonostante la sua natura etimologica, è una tecnica che non consiste nella semplice narrazione di storie o aneddoti inerenti il contesto aziendale o le persone che vi lavorano. È molto di più!

Lo storytelling management è, infatti, una disciplina che, servendosi di strumenti tipici della letteratura, permette la circolazione di messaggi e contenuti all’interno dell’azienda, generando un ampio assortimento di strumenti (cartacei, digitali o relazionali) che possono essere applicati a differenti aree o funzioni aziendali, quali la comunicazione integrata, l’advertising, il brand management, il product design,..

Molto diffuso negli Stati Uniti, la tecnica dello storytelling sta prendendo sempre più piede anche in Europa.

Insomma, tutti noi “viviamo di storie”, ognuno ha la propria da raccontare e la figura professionale dello Storytelling Specialist, attraverso l’ascolto e l’osservazione di ciò che accade all’interno del contesto aziendale, riesce a stabilire, grazie anche ad un’accurata analisi strategica, come una tecnica narrativa possa ristabilire le diverse funzioni aziendali.

Per cercare di coinvolgere e trovare l’approvazione di consumatori sempre più “esigenti”, attenti e che cercano sempre più l’interazione con l’azienda, la storia narrata deve rappresentare la vera essenza dell’impresa, del marchio o dei propri prodotti, facendo leva su principi quali l’onestà, la trasparenza e la coerenza.Proprio in seguito a questa evoluzione e maturità del consumatore, le imprese cercano nuovi strumenti, tra cui la storytelling, per apparire agli occhi di questo più affidabili col fine di instaurare relazioni durature nel tempo ed avere clienti sempre più fedeli.

Un esempio di storytelling, che probabilmente tutti noi abbiamo in mente, possiamo ritrovarla nelle pubblicità del “Mulino Bianco”, dove l’attore Antonio Banderas è affiancato dalla gallina Rosita. L’animale, in questo caso, assume il ruolo di protagonista femminile che, proprio come in ogni storia che si rispetti, affianca il personaggio maschile.